Lucca Comics&Games 2014 – Riflessioni a freddo

A una settimana dalla sua chiusura, a freddo, penso a quello che il Lucca Comics mi ha lasciato. Premetto che è la prima volta che visito la manifestazione e non posso fare confronti con quelle passate. Lucca mi è parsa subito una bella città, complice anche la bella giornata di sole e le vie che portano alle mura piene di cosplayer e persone con tanta voglia di divertirsi. L’evento, per quel che ho potuto vedere, era ben organizzato, le lunghe file alle biglietterie scorrevano in fretta ed erano disponibili ovunque mappe ben fatte e addirittura un’applicazione per smartphone (poi sull’argomento smartphone apriamo una discussione a parte). La delocalizzazione degli eventi nei diversi punti della città è un valore aggiunto e ha permesso a Lucca di accogliere oltre 150 mila persone nei soli giorni di sabato e domenica. La cosa che mi ha più colpito è che tutta la città partecipa: dalle istituzioni, con l’apertura delle loro sedi agli eventi, alle chiese! Guardate cosa ho fotografato.

20141102_142945

L’evento che mi è piaciuto di più, però, è stato quello organizzato dall’associazione Lokee. Si tratta di una sessione di gioco di ruolo live svoltasi nella sera/notte di sabato per le strade di Lucca. Conosco i giochi di ruolo da tempo ma non avevo mai provato una seduta live e, per come era presentata la cosa, mi incuriosiva. Devo dire che è stata davvero una bella esperienza. Ci hanno distribuito dei lettori mp3 che abbimo avviato tutti allo stesso momento. Le tracce simulavano una trasmissione radio della Lucca del 2144: eravamo nel futuro! Ci disperdiamo per il centro storico della città, siamo guidati dalla musica e dagli annunci del DJ che si susseguono “in diretta radio”. Veniamo catapultati in una serie di eventi che parlano di cittadini vessati, regimi autoritari, tecno-ribelli. Di nascosto ci rifilano un volantino della resistenza, ha un QR-code e tramite lo smartphone vediamo che porta ad una pagina internet dei ribelli. Devo dire che mi sono divertito molto e l’idea è stata davvero originale. L’evento della serata è stato registrato e il video è stato pubblicato sul Corriere della Sera ed è andato in onda in un servizio su Rai4 nella trasmissione Mainstream.

In conclusione quella di Lucca è stata una bella esperienza sotto tutti i punti di vista.

Piccola nota sugli smartphone: in queste occasioni si fa un sovrautilizzo del cellulare, tra foto, condivisioni e alla fine anche il gioco, la batteria vola. Dovremmo (dovrei) fare un uso più parsimonioso dell’energia.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...